La guida delle guide

Sito di Guide "ogni cosa si può imparare"

Guida: lettera, un mondo senza violenza

un mondo senza violenza


Lettera

Caro mondo ti parlo perché vorrei un mondo senza violenza,

Sono sempre stato un bravo bambino, ma so che ultimamente mamma e papà non la pensano così.

Credono che sia diventato capriccioso, sfaticato, spendaccione e che non abbia più rispetto per i vestiti che con tanti sacrifici mi comprano.

Quando mi sgridano abbasso il capo e rimango in silenzio e, penso che forse è vero: sono un bambino cattivo.

Sono cattivo perché non riesco a dire ai miei genitori cosa sta succedendo, non ho il coraggio di raccontare loro che il figlio che credono amato da tutti sia invece picchiato, preso in giro e insultato proprio dal suo miglior amico.

Non credo sia colpa di Luigi se si comporta così, so che lo fa per paura dei bambini più grandi, loro lo obbligano, se non fa del male a me loro lo faranno a lui.

Io

Io passo le giornate a pensare, a chiedermi perché quei ragazzini se la prendono con me, non ho mai fatto niente di male, non ho mai preso in giro nessuno, mi piace leggere i fumetti, non sono capace di batterli ai videogiochi o a calcio, mi fanno del male perchè sono imbranato? Allora che senso ha continuare ad andare in giro se tutti mi ridono dietro, mi lanciano le gomme da masticare nei capelli e ridono quando la maestra mi riprende perché ho la testa sulle nuvole?

Preferisco stare a casa nella mia cameretta, nel mio mondo dove nessuno ce l’ha con me, preferisco così piuttosto che dare un dolore ai miei genitori scappando di casa, confessandogli quello che succede o peggio togliendomi la vita che mi hanno donato.

Sorella

Ho una sorella, vive ancora con noi, io le voglio bene, cerco di dimostraglielo sempre, ma lei non è comunque felice, la vedo triste e piange di nascosto. Mio papà, cerca di renderla felice facendo qualcosa per lei, ho visto di nascosto che la tocca, la bacia e l’accarezza ma lei piange ancora e non è felice.

Forse mio papà non dovrebbe fare così.

Io sono piccolo ma voglio capire il perché lei non è felice.

In questi giorni passati chiuso nella mia stanza fingendo di essere ammalato, ho pensato tanto a ciò che vorrei, un mondo senza violenza di qualsiasi genere.

Stop alla violenza.


Seguici su Instagram @laguidadelleguide